Servizio Neonato

Segui queste indicazioni per prepararti al meglio 

Il servizio Newborn come immaginerai, è molto particolare e delicato,

abbiamo a che fare con dei bambini appena nati,

che hanno poche e semplici esigenze, ma vanno capite e interpretate il più possibile per farli stare bene.

La prima cosa fondamentale per la buona riuscita del servizio fotografico è che tu sia serena e rilassata, i neonati sentono molto lo stress o la serenità dei genitori, e a loro volta, si agiteranno, faranno fatica ad addormentarsi e piangeranno, perchè sentiranno la situazione Mamma-papà come stressante, che nel loro istinto significa Pericolosa.

Quindi Non avere pretese dal servizio fotografico e, soprattutto, dal tuo ambino, sperando che dorma tutto il tempo, ma goditi il momento, rilassati e sorridi.

Ogni bambino ha il suo carattere, la sua personalità già appena nato e se non vorrà stare in un posa, piuttosto che in un'altra, se non vorrà stare nudo, ma solo fasciato, non sarà certo un dramma.

Noi proviamo a fare le pose più belle con ogni bambino, ma il bambino non è un bambolotto, è un essere umano con le sue preferenze, e se sarà scomodo, se non è abbastanza elastico, se stare nudo piange perchè si sente impaurito, noi, per etica, NON FORZIAMO nessuna posa. Abbiamo rispetto di questi piccolini, e avere rispetto significa adattarsi noi ai loro gusti e non ai nostri, o ai gusti dei genitori.

È fondamentale seguire alcune regole per la buona riuscita del servizio.

D'altronde se ci tieni ad avere delle belle foto e un ricordo unico è fondamentale che il bambino sia tranquillo.

Prima cosa da scegliere è l'orario, i neonati si fotografano al mattino!

Perchè sono più tranquilli, perchè hanno meno disturbi e si irritano meno.

E' fondamentale il mattino per scegliere l'orario del servizio fotografico, non gli orari del tuo lavoro.

La preparazione inizierà spogliando il neonato e lasciando solo il pannolino che cambierai subito e non dopo l'allattamento (altrimenti il bambino si sveglierà nuovamente).
Proteggilo con una copertina facile da togliere.

 

I neonati si riescono a mettere in posa solo quando dormono,

e l'allattamento è necessario, per questo è consigliato iniziare ad allattare appena arrivati in studio.

Gestite, quindi, i suoi orari di allattamento e di partenza da casa

in base a questo importante fattore.

 

Nel caso in cui, sai già da questi giorni che la fase di allattamento è molto lunga
(oltre 30-45 minuti) puoi prendere in considerazione un biberon, col tuo latte
o usando quello artificiale se le condizioni lo richiedono.

 

Un ciuccio, anche se magari non lo prende al momento, è sempre bene portarlo,
i neonati possono innervosirsi tra una posa e l'altra e il ciuccio li aiuta a calmarsi.

Sappiamo che in ospedale dicono che non bisogna dare il ciuccio subito, ma, come consigliano vari medici nei corsi di fotografia newborn, non è certo tenendolo un'ora in studio che il bambino si abituerà o cambierà qualcosa nella sua e nelle vostre vite.

 

Faremo di tutto per rispettare i tempi del piccolo,
cambi del pannolino, coccole, allattamento e in assoluta sicurezza.

Ti facciamo adesso delle domande alle quali potrai rispondere in studio parlandoci un po' della tua situazione, e che ci aiuterà a capire meglio il neonato e le sue esigenze.

Allatti al seno o Biberon?

Il bambino è irritabile? E in quale orari?

Mangia e si attacca bene al seno?

Ha il reflusso?

In studio farà molto caldo per garantire la giusta temperatura adatta ai neonati,

vi consigliamo un abbigliamento molto leggero e si entra senza scarpe, porta delle calze calde.

E SE PARTECIPANO ALLO SHOOTING ANCHE FRATELLINI E SORELLINE?

Allora leggi anche questa guida

bambini, come già detto, sentono molto lo stress o la serenità dei genitori.

Non avere pretese dal servizio fotografico e, soprattutto, dal tuo bambino, ma goditi il momento, rilassati e sorridi.

Ogni bambino ha il suo carattere, la sua personalità e se non farà sorrisi non sarà un dramma, sarà se stesso in quel momento.

Fotografiamo bambini da anni e abbiamo stilato, insieme ad una pedagogista, un elenco di cose da non fare per poter vivere al meglio questa esperienza.

NON FARE

Queste regole valgono per bambini di qualsiasi età.

Non caricare di stress il bambino giorni prima del servizio fotografico, per i bambini tutto è un gioco e non serve caricarli di ansia e responsabilità. Puoi dire che: stiamo andando a trovare Antonella e Omar a casa loro, dove ci sono dei giochini e dove poter stare bene insieme. Non serve dire altro.

Non far addormentare i bambini in macchina prima di venire in studio, il bambino si sveglierà e si ritroverà in un ambiente nuovo, con gente che non conosce e non sarà propenso al servizio fotografico.

Potrai giocare, cantare e parlare con lui in machina per tenerlo sveglio.

Non servono Minacce o Ricatti, serve solo il dialogo con i bambini, è molto peggio promettere un giochino o un dolcino "solo se fanno prima le foto" per poi darglielo subito, il bambino capirà che facendo i capricci otterrà ciò che vuole e non facendo ciò che vuole il genitore.

No a sorrisi a tutti i costi! Non devono esistere pretese da parte del genitore che il bambino sorrida a tutti i costi, se non ne avrà voglia non sorriderà di certo, dovrà essere solo se stesso.

No assoluto all'uso del cellulare per calmare il bambino, perchè anche se starà buono non interagirà più con nessuno se non con lo schermo. Nessun sorriso, ma solo un bambino "zombie da cellulare".

Non abbiamo nessuna bacchetta magica per convincere un bambino a fare le foto, nessun bambino si trasforma da molto attivo-capriccioso a tranquillo solo perchè arriva in studio, quindi serve la stretta collaborazione e dialogo tra fotografo e genitore.

Ed è per questo che ti facciamo adesso tre domande che aiuteranno noi e voi a gestire il bambino durante lo shooting.

Cosa gli piace?

Giocattoli, filastrocche, canzoncine, libri.

Tutto ciò che può piacergli portalo in studio, non lo useremo per il servizio fotografico, ma aiuterà nel caso di crisi di rabbia o pianto a calmare il bambino.

Come reagisce quando si arrabbia?

Cosa fai per calmarlo?

E' fondamentale seguire la routine del bambino per scegliere l'orario del servizio fotografico, non gli orari del tuo lavoro, se ci tieni ad avere un ricordo sereno del tuo bambino seguiamo i suoi di orari.

Per il resto divertiti, gioca, sorridi e dialoga con il tuo bambino e la tua famiglia, sarà un ricordo speciale.

In base all'eta e al carattere del bambino le foto saranno più o meno spontanee, sorridenti o serie, ma saranno belle perchè vere.

COME CI VESTIAMO?


Per quanto riguarda l'abbigliamento, se ci sono anche le foto di famiglia indossa un bell'abito, quello che ti fa sentire bene, scegli un colore neutro, oppure uno che ti rappresenta e vesti tutti i membri della famiglia coordinati per stile e colore.
Il tuo compagno potrà portare pantaloni o jeans,

un camicia bianca e/o scura ad esempio.

I bambini cerca di vestirli con colori coordinati ai tuoi abiti.

Abbiamo vestitini per i bambini fino alla taglia di 24 mesi che potrai utilizzare sul set.

 

Ti aspettiamo 

Antonella e Omar